Monitoraggio VOC negli interni auto

By 20th November 2015Blog

diffuseur-car-positif1

Il monitoraggio VOC negli interni auto riguarda lo svolgimento di test per la rilevazione di concentrazioni dannose di VOC nella vettura, mentre il motore è acceso e funzionante. Questi test furono introdotti dopo una relazione sull’ambiente stilata a fine anni ’90 in California, che rivelava come in molti casi le concentrazioni all’interno della macchina fossero elevate e pericolose tanto quanto quelle all’esterno.

Quest’indagine rilevò come le concentrazioni maggiori all’interno della macchina si riscontrassero durante le ore di punta del traffico nelle città. In quasi ogni caso esaminato si riscontrò come le concentrazioni di benzene, oxilene, etilbenzene, toluene e formaldeide all’interno dell’abitacolo superassero i livelli delle stesse sostanze misurate sul ciglio della strada. Lo studio dimostrò che lo scheletro della macchina può fare poco per proteggere i passeggeri dall’esposizione ai VOC. I livelli di esposizione della maggior parte dei VOC, infatti, risultavano generalmente più alti per guidatori e passeggeri piuttosto che per le persone che si trovavano nell’area attorno al veicolo.

tiger-kit

Lo studio arrivò alla conclusione che un pendolare che ogni giorno si sposta in auto può avere accumulato quasi un quarto dell’esposizione giornaliera massima ai VOC durante quelle poche ore che passa all’interno della vettura. Per molte autorità mondiali, California compresa, il risultato di questo studio era un campanello d’allarme troppo serio per essere ignorato.

La legislazione californiana è al momento il punto di riferimento per quanto riguarda gli standard dei VOC nei veicoli e ogni vettura esportata dagli Stati Uniti deve strettamente aderire a questa regolamentazione. Produttori di automobili come Aston Martin hanno dovuto considerare seriamente questa problematica nella costruzione dei propri veicoli. Phocheck Tiger, strumento Ion Science, offre loro la soluzione migliore per questa specifica applicazione, grazie all’uso dell’avanzata tecnologia PID.

Per sua natura, il PID offre misurazioni dei VOC totali di qualunque atmosfera esaminata; PhoCheck Tiger è dotato di un software che trasmette la lettura a una tabella di ricerca interna con più di 250 gas, offrendo letture equivalenti per ognuno dei gas selezionati.I modelli 3000 e 5000 di questo strumento, permettono all’utente di rilevare misurazioni TWA e STEL , attraverso un display grafico e numerico per letture fino a livelli di 1 ppb.

VOC RILEVATI NELLE AUTOVETTURE

mzm.ersudnqoIl benzene è un noto cancerogeno; quando a fine anni ’90 venne misurato sulle arterie stradali delle città americane, i valori si situavano in un range compreso fra i 10.3 mg/m3 e i 13.9 mg/m3, ben al di sopra dei limiti di esposizione consentiti sul breve termine, fissati dal NIOSH in 3.19 mg/m3. L’esposizione ad alti livelli di benzene, anche nel breve periodo, può portare a sonnolenza, vertigini e mal di testa, rendendo la guida estremamente pericolosa.

Per quanto riguarda il toluene, le concentrazioni variano da 3.2 mg/m3 su strade di campagna a 35.4 mg/m3 sulle strade principali durante le ore di punta. Quando ciò accade, il toluene agisce sul sistema nervoso centrale e può causare fatica, sonnolenza, mal di testa e nausea.

Le concentrazioni di xylene variano da 1.8 mg/m3, all’interno di una vettura che percorre una strada di campagna, a 31 mg/m3 nei veicoli sulle strade principali, durante le ore di punta. Ciò dimostra come guidare in città o nelle strade principali per più di 7 ore possa essere molto pericoloso per la salute dell’uomo. Per tutti questi motivi il monitoraggio VOC negli interni auto è un argomento estremamente importante ed attuale.

TITLE HERE