Termocamera per la manutenzione preventiva degli impianti

By 10th November 2016Blog

spettro_luce12-copia

La termografia permette di trasformare un’immagine ad infrarossi in un’altra su cui è possibile leggere i valori della temperatura, attraverso l’impiego di algoritmi rielaborano l’immagine. Questo rende la termocamera uno strumento perfetto per applicazioni industriali.

 

Gli occhi umani sono sensibili alle radiazioni elettromagnetiche. Tutte le altre forme di radiazioni elettromagnetiche, come ad esempio gli infrarossi, non sono visibili ad occhio nudo dall’essere umano. La fonte principale della radiazione infrarossa è il calore o la radiazione termica. Qualsiasi oggetto con temperatura superiore allo zero assoluto, infatti, emette radiazioni nell’area dell’infrarosso. Più caldo è l’oggetto, maggiore è la quantità di radiazioni imagesinfrarosse emesse. La termografia permette di trasformare un’immagine a infrarossi in un’immagine radiometrica, su cui è possibile leggere i valori di temperatura.

Le termocamere sono fondamentali nella manutenzione preventiva di un qualsiasi impianto industriale. Sapendo con anticipo quando si sta per verificare un guasto ad un componente, è possibile stabilire con precisione il momento migliore in cui effettuare un intervento di riparazione. Sono un ottimo strumento di prevenzione per la capacità di rendere visibile l’invisibile.

Per mantenere un’operatività costante degli impianti, molte aziende hanno inserito le termocamere nei propri images (1)programmi di manutenzione preventiva. Le termocamere sono gli strumenti ideali per tenere tutto sotto controllo, sia che si parli di monitoraggio di apparecchiature ad alta tensione (quadri elettrici a basso voltaggio, motori, pompe ecc.) sia che si stiano cercando difetti di isolamento.  Spesso, però, i problemi maggiori derivano dalla rete elettrica. L’efficienza della rete elettrica diminuisce e l’energia viene dissipata nel creare calore.

Se non si eseguono controlli costanti, il calore può images (2)raggiungere un livello in cui i collegamenti iniziano a fondersi. Il pericolo maggiore è rappresentato dalle scintille, in grado di scatenare incendi potenzialmente letali.  Questa è una delle cause principali degli incendi nelle industrie, che ogni anno causano perdite quantificabili attorno ai 300 miliardi di euro. Una termocamera è in grado di prevenire queste situazioni, poiché è in grado di analizzare vari componenti, motori o impianti contemporaneamente, individuando tutti i rischi di surriscaldamento. Le termocamere sono in grado di misurare le temperature di un’intera immagine con risoluzione differente in base alla finalità della misurazione. Queste ispezioni possono essere svolte con il processo produttivo in azione a pieno regime e, in molti casi, l’uso di una termocamera può addirittura velocizzarlo.

Contatta Ion Science Italia per maggiori informazioni.

TITLE HERE